Musica per correre: la playlist definitiva di Run Like Locals

Musica per correre: la playlist definitiva

Home » Musica per correre: la playlist definitiva

Riscaldamento, lavoro specifico e defaticamento, una playlist studiata per correre deve tener conto di tutte le fasi dell’allenamento per poter accompagnare la tua corsa in maniera naturale con la musica.

Musica per correre

Spoler: in queste playlist non troverai Born to Run di Bruce Springsteen! 😎

Per molti runner correre ascoltando musica è indispensabile per avere un accompagnamento e un sostegno durante l’allenamento.

A prescindere dai gusti musicali però, sarebbe opportuno trovare un collegamento tra la musica e il ritmo della corsa, affinché una canzone porti un vero vantaggio all’allenamento.

Per questo motivi è bene sincronizzare il numero di battute per minuto (BPM) di una canzone con la cadenza della corsa (PPM).

Come calcolare la cadenza della corsa?

Per calcolare la cadenza della propria corsa ci sono due metodi:

  • Automatico: controlla che il tuo orologio GPS abbia la funzione di calcolo delle dinamiche della corsa, in questo modo otterrai il valore della cadenza di corsa dopo la sessione d’allenamento.

  • Manuale: conta quante volte appoggi un piede in un minuto di corsa (ottenendo il numero di falcate) e moltiplica il valore per due.
Cadenza di corsa media calcolata con un orologio GPS Garmin.

Come calcolare i BPM di una canzone?

Risalire ai BPM di una canzone è molto semplice, numerosi programmi di gestione dei file musicali danno queste informazioni.

Se vuoi saltare questo passaggio puoi affidarti a delle playlist create ad hoc dai servizi che offrono streaming on demand di brani musicali.

Playlist di Spotify divise in base ai BPM
Playlist di Spotify per la corsa divise in base ai BPM.

Quali servizi offrono streaming di brani?

I più famosi servizi di streaming on demand di musica sono:

Le playlist di Run Like Locals

Ora veniamo alla musica per correre, di seguito sono riportate tre differenti playlist divise in base alla cadenza della corsa.

Puoi andare direttamente alla playlist giusta per te selezionando la tua andatura dalle opzioni qui elencate:

Forse non lo sai: nel 2006 Nike commissionò al gruppo musicale indie rock LCD Soundsystem una colonna sonora per accompagnare i runner durante gli allenamenti.
Il risultato fu questa lunga suite di 45 minuti e 33 secondi che segue tutte le fasi della corsa, infatti, dopo 10 minuti (riscaldamento) i ritmi si fanno più incalzanti raggiungendo il culmine tra il diciannovesimo ed il quarantesimo minuto (fase di lavoro) per poi tornare a ritmi più delicati fino al termine della traccia (defaticamento).

140-160 BPM Corsa lenta

Questa playlist è perfetta per la fase di riscaldamento e per gli allenamenti a ritmo lento, con una cadenza di corsa dalle 140 alle 160 battute per minuto.

160-175 BPM Ritmo medio

Raggiungi un buon numero di BPM con questa playlist che cresce fino a portare la tua cadenza di corsa a 175 battute. Raggiungi il tuo ritmo e scatenati!

175-185 BPM Corsa veloce

I BPM salgono e la musica diventa una vera e propria carica di energia che scandisce le tue falcate. Sei pronto a dare il massimo con questa playlist?

Ora che sai quali brani sono adatti al tuo ritmo, scopri dove tenere lo smartphone durante la corsa per allenarti sempre a ritmo di musica.

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei