Dove mettere il telefono mentre si corre

Home » Dove mettere il telefono mentre si corre

In questa pagina abbiamo raccolto dei pratici suggerimenti su dove tenere il proprio smartphone per averlo sempre con sé durante l’allenamento.

Correre con il telefono
Una ragazza mentre corre con lo smartphone al braccio

Avere il proprio smartphone con sé mentre si corre è indispensabile, sopratutto quando si è in una città che non si conosce.

Essere reperibili, ritrovare la strada di casa, tenere traccia dell’allenamento, oppure semplicemente condividere una foto, per questi motivi non possiamo fare a meno del nostro fidato telefono cellulare.

Quante volte hai pensato al fastidio di avere il telefono con te durante la tua corsa?

Dove non dovete mettere il telefono ve l’abbiamo già detto qui. Ecco di seguito invece alcuni consigli preziosi su dove tenere il telefono durante l’allenamento.

1. Il marsupio

Il marsupio da running è a mio avviso l’accessorio porta smartphone più comodo sul mercato.

Si nasconde sotto i vestiti e rimane invisibile durante la corsa, posizionato sopra gli shorts o i legging non provoca sfregamento con la pelle e quindi evita il rischio di irritazioni.

Allacciandolo stretto in vita con la cinghia elastica e regolabile, segue le curve lo corpo e non si muove durante l’allenamento.

La fessura per fare uscire il filo delle cuffie è molto utile per tutti coloro che non hanno delle cuffie wireless.

Oltre al telefono c’è spazio per chiavi, documenti e carte di credito.

Adatto a chi durante l’allenamento non ha bisogno di guardare il telefono ma vuole essere sempre reperibile e a chi ascolta la musica o podcast mentre corre.

2. La fascia da braccio

La fascia da braccio è comodissima per tutti coloro che corrono utilizzando un’applicazione sul proprio smartphone che tenga traccia del percorso, come strava o runtastic.

Indossandola sul braccio infatti permette di avere sempre il telefono facilmente a portata di mano, permettendo di stoppare l’applicazione di fitness durante le pause e controllare le notifiche.

Lo spazio per inserire le chiavi e quello per le cuffie la rendono completa.

Adatto a chi corre ascoltando la musica o utilizza un’applicazione come strava o runtastic per tracciare l’allenamento.

3. La fascia da polso

La fascia da polso non è consigliata ai runner esperti, in quanto non è la soluzione più comoda per allenarsi.

Può però essere utile a chi viaggia spesso e corre in posti che non conosce, difatti in questo modo sarà possibile correre con una mappa aperta con tutti i percorsi che è possibile scaricare su runlikelocals.com.

Adatto a chi non vuole perdersi neanche una notifica e a chi non vuole perdersi… e basta 😅

4. Lo zaino da skyrunning

Lo zaino da skyrunning è un accessorio molto amato per tutti coloro che corrono in montagna.

Leggero, traspirante e capiente, questo zaino permette di portarsi con sé, non solo il telefono, ma anche chiavi, documenti, soldi, acqua e un ricambio.

Soluzione d’obbligo per chi corre trail di montagna, lo zaino da skyrunning può essere usato anche in città.

Adatto a chi corre nei sentieri boschivi di montagna e a chi vuole portarsi il ricambio durante l’allenamento.

Adesso che sai dove mettere il telefono mentre corri dai un’occhiata a dove non metterlo, giusto per essere sicuro che non ti venga il dubbio di tenerlo in mano durante l’allenamento! 

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei