Maratona di Londra 2020

Home » Maratona di Londra 2020

Maratona di Londra
La guida completa per ogni partecipante

Attenzione: l’edizione 2020 della maratona di Londra è stata posticipata al 4 ottobre 2020 a causa del diffondersi del coronavirus.

La maratona di Londra è una gara di 42,195 km, è considerata una delle maratone più prestigiose al mondo e, assieme alle maratone di Chicago, Boston, New York, Berlino e Tokyo, fa parte del Abbott World Marathon Majors.

Devi sapere che partecipare alla maratona di Londra non è per niente facile, infatti solo una scarsa percentuale tra tutti coloro che si iscrivono alla lotteria viene estratta, dovrai essere molto fortunato se deciderai di iscriverti in questo modo, ma non voglio spaventarti, continua a leggere e scopri come potrai correre la maratona di Londra nel 2020.

In questa pagina ho raccolto tutte le informazioni riguardanti la maratona di Londra che ho trovato sul web, in modo da fornirti tutto quello che stai cercando, facendoti risparmiare molto tempo.

Di seguito troverai un menù che ti permetterà di saltare alla categoria che ti interessa senza dover leggere tutto l’articolo.

Statistiche

L’edizione del 2019 della maratona di Londra ha visto al via:

  • 49.319 partecipanti;
  • 42.560 finishers. (24.778 uomini e 17.782 donne);
  • il finisher più anziano: una donna di 85 anni;
  • 572 partecipanti italiani.

Inoltre 414.168 persone hanno richiesto di iscriversi all’evento, stabilendo il record del mondo per il numero di iscrizioni alla lotteria.

Come partecipare

È possibile registrarsi per partecipare alla maratona di Londra 2020 dal 29 aprile 2019 alle ore 12:00 italiane, fino al 3 maggio 2019 alle ore 17:59.

I prezzi per la maratona di Londra 2020 sono i seguenti:

  • £39
  • £35 per gli affiliati di un running club inglese

Nel caso tu venga estratto alla lotteria o abbia un posto assicurato ti verrà inviata una mail con il link per poter procedere al pagamento.

Ci sono differenti modi per poter registrarsi:

La lotteria

La lotteria è un sistema che estrae casualmente i partecipanti tra tutti coloro che ne fanno richiesta.
I risultati della lotteria del 2020 saranno annunciati il 7 ottobre 2019.

L’ingresso garantito

Per avere l’ingresso garantito devi possedere uno tra questi requisiti:

Il tempo di qualifica

6.000 atleti residenti in UK (equamente divisi tra 3.000 uomini e 3.000 donne) che hanno ottenuto il tempo di qualifica sono ammessi. Purtroppo, a meno che tu risieda in UK, non potrai iscriverti per mezzo del tempo di qualifica.

Considerata la grande richiesta di partecipazione, spesso i tempi vengono abbassati notevolmente, per questo motivo per la maratona del 2020 i tempi di qualifica sono stati abbassati di 2 minuti e 40 secondi per gli uomini e 4 minuti e 15 secondi per le donne.

I tempi di qualifica per la maratona del 2020 devono essere ottenuti dal 1 gennaio 2019 al 7 agosto 2019.

Potrai iscriverti con questa. modalità fino al 16 agosto 2019 alle ore 16:00.

Tieni presente che l’età di riferimento è quella che avrai il giorno della maratona e che aver ottenuto il tempo di qualifica non ti garantisce la partecipazione all’evento.

Tempo in maratona

Età Uomini Donne
18-39
3:00:00
3:45:00
40-44
3:05:00
3:50:00
45-49
3:10:00
3:53:00
50-54
3:15:00
4:00:00
55-59
3:20:00
4:05:00
60-64
3:45:00
4:30:00
65-69
4:00:00
5:00:00
70-74
5:00:00
6:00:00
75-79
5:15:00
6:20:00
80+
5:30:00
6:40:00

Correre per un’associazione benefica

Nel Regno Unito è molto forte il tema della beneficenza, moltissimi runner si impegnano a raccogliere molte donazioni a scopo benefico per correre la maratona. Una lista di associazioni benefiche è presente sul sito della manifestazione. Per la maggior parte delle associazioni dovrai fissare un obbiettivo e raccogliere molto denaro.

Affidarsi a un tour operator

Contatta un partner internazionale della maratona che ti offrirà un pacchetto che, nella maggior parte dei casi, prevede volo, alloggio e pettorale. Sul sito della manifestazione sono presenti i partner ufficiali.

I partner italiani sono: Born2Run, Ovunque Running, Rosa & Associati, Terramia, Travel Running, No Stop ViaggiBHS.

Generalmente questa opzione è più costosa rispetto che organizzare il viaggio da sé, però affidandosi ad un’agenzia non dovrai preoccuparti di cercare voli e sistemazioni e potrai condividere il tuo viaggio con altri runner.

Tempo atmosferico

Dagli anni ’80, la temperatura media registrata a Londra nel giorno della maratona è stata tra i 6°C e i 23°C.

Dove alloggiare

La Tube (la metro di Londra) è famosa in tutto il mondo per l’ampia rete e l’efficienza, per questo motivo non sarà difficile spostarsi nel giorni della maratona con i mezzi pubblici.

Il mio consiglio è quello di trovare un alloggio vicino al traguardo in modo da raggiungere velocemente il tuo hotel dopo la gara e soggiornare nel centro turistico di Londra, ma qualsiasi sistemazione in zona 1 ti permetterà di spostarti facilmente.

Ti potrebbe interessare: Come trovare un hotel economico 🏨

Preparazione

Metti in valigia vestiti in modo da essere pronto per ogni situazione atmosferica, come abbiamo visto a Londra la primavera potrebbe essere mite ma è sempre meglio essere preparati a qualche giornata di pioggia o di vento.

Considera di coprire le scarpe con sacchetti di plastica in caso di pioggia, infatti la partenza è posizionata in un parco e potresti dover camminare sull’erba.

Non dimenticarti anche qualche fazzoletto o della carta igienica, ci sono moltissimi bagni nell’area della partenza e in alcuni casi potrebbero essere sprovvisti di carta.

Nei giorni precedenti alla gara non camminare troppo, cerca di visitare Londra i giorni successivi alla maratona per non stancarti troppo.

Cerca in anticipo un ristorante italiano (ce ne sono molti) per mangiare un piatto di pasta la sera prima della gara, decidere dove mangiare la sera stessa potrà essere molto stressante.

Ti potrebbe interessare: Runner in viaggio: cosa metto in valigia? 🧳

Expo, come ritirare il pettorale

L’area Expo, denominata “The Running Show”, si trova all’ExCeL ed è raggiungibile con la DLR, una ferrovia automatizzata, che collega il centro di Londra con la zona est.

ExCeL

  • 1 Western Gateway, Royal Victoria Dock, Londra, E16 1XL
  • Mercoledì dalle 11:00 alle 20:00
    Giovedì e Venerdì dalle 10:00 alle 20:00
    Sabato dalle 08:30 alle 17:00
  • Custom House

Se ti è possibile ritira il pettorale nelle giornate di giovedì o venerdì poiché sabato è sempre prevista molta gente e le code potrebbero essere lunghe.

Se non ti è possibile recarti all’area Expo dovrai scrivere e firmare una lettera per delegare un’altra persona a ritirare il pettorale al tuo posto.

All’Expo ti verranno consegnati:

  • pettorale e spille per affrancarlo;
  • IPICO Sports Tag da fissare ai lacci di una scarpa;
  • kitbag ed etichetta adesiva.

Assicurati di averli con te il giorno della gara.

Trasporti per la partenza

La partenza è situata al centro del Parco di Greenwich, a sud-est. Dovrai raggiungerla per mezzo della DLR nel caso che il tuo hotel sia nel centro di Londra (per esempio: da Westminster luogo dove sorge il Big Ben, il simbolo di Londra, impiegherai circa 10 minuti di metro e 10 minuti di DLR).

Consulta il sito web di trasporti di Londra per pianificare i tuoi spostamenti oppure scarica sul tuo smartphone l’applicazione Citymapper, indispensabile per spostarsi per la città.

Ci sono quattro punti di ritrovo (blu, verde, rosso e giallo) e tre punti di partenza per la maratona di Londra del 2020.

L’accesso e l’utilizzo della linea Southeastern, della metro e della DLR durante il giorno della maratona è gratuito mostrando il pettorale allo staff della stazione, fino alle ore 17:00.

In base al colore del tuo pettorale dovrai recarti ad una stazione della metro differente:

  • Blu: stazione di Blackheath
  • Verde: stazione di Maze Hill
  • Rosso: stazioni di Maze Hill o Greenwich
  • Giallo: stazione di Blackheath

La partenza

Non è permesso portare zaini alla partenza, puoi portare solo la kitbag che ti è stata data all’Expo, ricordati di applicare l’etichetta con il tuo numero di pettorale su di essa.

Quando arrivi al Greenwich Park, dove sorge il villaggio della partenza della maratona di Londra, dirigiti verso la tua area.

Aree di partenza della maratona di Londra

In base al colore del tuo pettorale dovrai dirigerti presso l’area corrispondente:

  • Blu: Blue Assembly Area, dalla stazione di Blackheath
  • Verde: Green Assembly Area, dalla stazione di Maze Hill
  • Rosso: Red Assembly Area, dalle stazioni di Maze Hill o Greenwich
  • Giallo: Yellow Assembly Area, dalla stazione di Blackheath

L’assegnamento a un’area di partenza è basato sul tempo d’arrivo stimato durante l’iscrizione. Non è possibile cambiare area di partenza a meno che si decida di partire da un’area più lenta, ovvero assegnata a chi ha previsto di finire la gara con un tempo più alto.

Al villaggio avrai la possibilità di fare colazione con caffè, the e integratori. Le code per i bagni sono molto lunghe, considera di usufruire dei servizi appena arrivi.

L’orario di partenza per le waves è alle 10:10, i runner posizionati negli ultimi posti inizieranno a correre entro le 10:58.

Preparati nella area di start (1-8) che ti è stata assegnata in base al tuo tempo di arrivo previsto.

Arriva nella tua area di start entro le 8:30 se sei stato assegnato alle aree 1 e 2, entro le 8:40 per le aree 3 e 4, entro le 8:45 per le 5 e 6 ed entro le 9:10 per le aree 7 e 8.

La gara

La maratona di Londra 2020 si corre il 28 aprile, l’alba sarà alle 5:37 mentre il sole tramonterà alle 20:20.

Ogni miglio e ogni chilometro è segnalato e un grosso orologio che mostra il tempo trascorso dall’inizio della maratona, il tempo di riferimento è la partenza della prima wave.

Troverai una stazione per dissetarti ogni miglio, dal terzo fino al traguardo (ad eccezione del quinto). Dal 2019 sono state introdotte delle sfere edibili contenenti acqua e bottiglie 100% riciclate. Al quattordicesimo, diciottesimo e ventiduesimo miglio c’è una stazione con gel energetici.

Ci sono bagni chimici ogni miglio, ad eccezione del terzo e del 25esimo. Solitamente alle prime toilette c’è molta fila, se riesci aspetta e utilizza quelle successive.

Una linea blu tracciata sull’asfalto indica il percorso più breve, i runner più veloci che correranno su di essa percorreranno le traiettorie ideali.

Se non hai ancora terminato la maratona alla riapertura delle strade al traffico puoi farlo correndo sui marciapiedi. La gara finisce ufficialmente alle 19, se dovessi giungere al traguardo più tardi non sarai considerato un finisher e non potrai avere la medaglia.

Se sei stanco, spostati su un lato prima di iniziare a camminare, altrimenti altri runner potrebbero urtarti.

Le cuffie sono vietate dal regolamento, utilizzandole rischi la squalifica dalla gara.

Descrizione del percorso

Per i primi 3 chilometri si corre verso Est in direzione Woolwich, in questi primi frangenti è importante non cercare di sprecare le energie tentando di superare in slalom i runner che ci precedono.

Nei successivi chilometri, fino al settimo, si cambia direzione e si inizia a correre verso Ovest, qui la strada è leggermente in discesa e potrai recuperare qualche secondo che hai perso nel traffico durante la partenza.

Entrando nell’ottavo chilometro si inizia a sentire il tifo caloroso degli spettatori lungo le strade, che culmina intorno al chilometro 10, dove è situato il Cutty Sark.

Superata questa antica nave a vela non ci sarà più nessuna attrazione turistica fino a metà gara, ma il tifo qui continua a essere caloroso.

A metà gara circa c’è l’iconico passaggio sul Tower Bridge, in questo punto il tifo è assordante, lasciati travolgere dalle urla degli spettatori.

Dal 22° fino al 34° il pubblico diventa più timido e il passaggio per Isle of Dogs e tra i grattacieli di Canary Wharf potrebbe essere faticoso, ma tornando a Shadwell, la spinta dei tifosi sarà costante fino alla fine.

Gli ultimi chilometri sono quelli più pittoreschi, superato il sottopassaggio di Blackfriars,  si corre lungo la sponda del Tamigi, dove si possono ammirare il London Eye, Westminster e il Big Ben.

Abbandonando il Tamigi si entra negli ultimi metri della maratona e una lunga strada porta verso Buckingham Palace, dove un’ultima curva ti mostrerà il traguardo situato su The Mall, qui finalmente riceverai la tanto ambita (quanto sudata) medaglia.

L'arrivo

L’arrivo della maratona di Londra del 2020 è situato sul The Mall, un ampio viale che unisce Buckingham Palace all’Admiralty Arch, nei pressi di Trafalgar Square.

Appena superato il traguardo continua a camminare e lascia spazio per chi arriverà dopo di te. La zona d’arrivo è lunga 800 metri non accessibile dall’esterno.

Quando avrai superato il traguardo riceverai come prima cosa la meritata medaglia, successivamente una “recovery bag” contenente acqua naturale, una bevanda energetica, cibo e la maglietta da finisher.

Recupera il tuo zaino prima da uscire dall’area dell’arrivo, lo potrai trovare nel camion destinato alla riconsegna delle kitbag che mostra il range del numero del tuo pettorale.

Famiglia e amici

Il punto di ritrovo con i familiari è posto di fronte alla Horse Guards Parade, troverai dei cartelli con le lettere dell’alfabeto, datti appuntamento sotto la tua iniziale! Ovviamente questo è il punto dove la maggior parte della gente si ritrova, considera di ricongiungerti con i tuoi familiari in un punto diverso deciso prima della gara.

Gli spettatori non possono attraversare il percorso della maratona in nessun punto, ad eccezione di qualche attraversamento sulla Birdcage Walk, nei pressi del traguardo.

Amici e familiari possono seguire la tua gara grazie all’applicazione della maratona di Londra scaricabile gratuitamente da iTunes o Google Play.

Dopo la gara

Qualche ristorante offre la cena ai finisher della maratona di Londra, controlla il sito di TimeOut, solitamente scrivono un articolo a riguardo.

Mappa

Clicca sulla mappa per interagire

Se ti è piaciuta questa guida e l’hai trovata utile, condividila su facebook o inviala ai tuoi amici che parteciperanno alla maratona di Londra 💂🏻‍♀️

Clicca sul pulsante rosso e scopri tutti i percorsi podistici, i parchi e le piste di atletica per poterti allenare in sicurezza nei giorni precedenti alla maratona di Londra.